L’Africa in Noi – Vol 2

Il 28 febbraio 2020 inizierà il ciclo di incontri L’Africa in noi 2. Confini di terre e di mare, organizzato da Vite in transito odv, dalla biblioteca Gambalunga e dall’Istituto storico di Rimini. La  rassegna, Il 28 febbraio 2020 inizierà il ciclo di incontri L’Africa in noi 2. Confini di terre e di mare, organizzato da Vite in transito odv, dalla biblioteca Gambalunga e dall’Istituto storico di Rimini.
africainnoi2-cartolina-web-02La  rassegna, arrivata alla sua seconda edizione, vuole contribuire a una migliore convivenza delle diverse culture nel nostro territorio e all’inclusione dei migranti nel nella nostra società,  alla conoscenza del fenomeno migratorio, a partire dalla storia  del colonialismo e dei rapporti di potere  in Africa e a livello geopolitico. La rassegna si avvale di linguaggi diversi,  e si articola in 5 incontri:
1) 28 feb. ore 17, Cineteca, ingresso gratuito
  A sud di Lampedusa: L’africa e le sue migrazioniAnna Maria Medici, Università di Urbino  una conferenza di una docente, storica africanista, per conoscere meglio la realtà delle migrazioni africane, al di là dei luoghi comuni (“non possiamo accoglierli tutti”)
  a seguire Presentazione  del progetto DIMMI di Storie Migranti a cura di Patrizia Di  Luca, Istituto storico di Rimini, DIMMI è un progetto dell’Archivio dei diari di Sansepolcro, volto a   conservare memoria dei racconti dei migranti
2)  5 marzo ore 21, cinema Tiberio, via S.Giuliano Rimini, ingresso 5€
 L’ordine delle cose, un film di Andrea Segre sulla realtà dei campi della Libia, i rapporti dello stato italiano coi capi delle fazioni libiche, e l’indifferenza benpensante davanti  all’orrore.
  3) 13 marzo ore 17 Cineteca, ingresso gratuito
presentazione di Dove la terra scotta.Vita di un giovane africano dal Mali al Trentino un libro-testimonianza di Alessandro Tamburini e Soma M.Fofana  saranno presenti gli autori per raccontare la loro esperienza e dialogare col pubblico.
4)  22 marzo ore 21 teatro degli Atti, via Cairoli Rimini Ingresso gratuito
Oltre il confine  concerto di Fabio Mina, Kalifa Kone, Marco Zanotti, musicisti polistrumentisti, che propongono un’esperienza di armonia e di bellezza, in occasione della giornata mondiale per contrastare il razzismo e tutte le discriminazioni
5) 25 marzo  ore 21, cinema Tiberio, via S Giuliano Rimini Ingresso 5€
SENZA RADICI. Noi migranti in una terra chiamata Italia, un documentario di Teo De Luigi, un riminese che incontra vari rifugiati e richiedenti asilo a Rimini e in Liguria. Il regista sarà presente in sala per dialogare col pubblico dopo la proiezione.